Malattie da zecche : come prevenirle e riconoscerle

clockvenerdì 21 giugno 2013

<p>Le malattie trasmesse da vettore sono sempre pi&ugrave; diffuse e rappresentano un rischio reale per i cani e i loro propriet

Le malattie trasmesse da vettore sono sempre più diffuse e rappresentano un rischio reale per i cani e i loro proprietari nel periodo che va da aprile a settembre .

L'Ehrlichiosi è trasmessa prevelentemente dalla zecca Rhipicephalus s. la più diffusa e presente su tutto il nostro territorio. Secondo le nuove ricerche , la zecca è in grado di trsmettere il patogeno già entro 3 ore dal pasto di sangue , quindi l'azione dei prodotti repellenti (spot-on , collari o spray) è il nodo centrale per ottenere una buona protezione.

Se però la malattia viene trasmessa , i sintomi che potremo osservare potranno essere evidenti ,come nella forma acuta con febbre  e dolori articolari (fino alla paralisi) o meno evidenti , come nelle forme subacute e croniche , in cui uno stato generale di malessere spinge il proprietario a condurre il proprio animale per la visita.

Un esame specifico del sangue -TEST 4DX - svelerà in pochi minuti l'eventuale positività del soggetto e consentirà al veterinario di impostare un piano terapeutico .